“Noi non siamo come l’ albero che vive e non si sente, a cui la terra, il sole, l’aria, la pioggia, il vento, non sembra che siano cose ch’esso non sia: cose amiche o nocive. A noi uomini, invece, nascendo, è toccato un tristo privilegio: quello di sentirci vivere, con la bella illusione che ne risulta: di prendere cioè come una realtà fuori di noi questo nostro interno sentimento della vita, mutabile e vario, secondo i tempi, i casi e la fortuna.”

L. Pirandello, Il fu Mattia Pascal

START TYPING AND PRESS ENTER TO SEARCH